La Pasqua senza crudeltà

LAV (Lega Antivivisezione) sezione di Lodi organizza un pranzo pasquale a dimostrazione che si pò fare festa non solo uccidendo capretti e agnelli, ma seguendo i piatti della tradizione.
Il pranzo proposto spazia dal sartù di riso, rivisitato vegan, non per questo meno sfizioso, alla mitica pizza alla scarola, per passa ad un curry indiano preparato, invece che con l’agnello, con un prodotto splendido quale il muscolo di grano.

Pensateci la prossima Pasqua!!


  • Share/Bookmark

Cudduri Cu l’Ova (Ciambella Pasquale Siciliana)


INGREDIENTI

QUANTITÀ in kg

TECNICO DI CUCINA

Farina 00

0,500

Mixer da cucina

Zucchero

0,150

Carta forno

100 di burro

0,100

Teglia bassa

Bustina di lievito vanigliato

Latte

0,100

Arancia BIO

Acqua di fiori d’arancio

1 cucchiaio

Uova BIO.

4+4

Codette colorate

q.b.

Zucchero a velo

q.b.

Sale

1 pizzico

Mettere a bollire 4 uova per 7 minuti e far raffreddare.

Nel frattempo mettere nel robot da cucina lo zucchero e il burro già tagliato a pezzetti, montare accuratamente.

Aggiungere le uova, l’acqua di fiori d’arancio, il latte continuando a miscelare.

Aggiungere la scorza d’arancia grattugiata e il succo dell’arancia.

Setacciare la farina con il lievito e il sale e aggiungerla al composto a cucchiaiate a velocità media.

Si deve ottenere un impasto dalla consistenza adatta a essere sagomato.

Tenere da parte un po’ di pasta per fissare le uova.

Preparare una grande teglia bassa coperta di carta forno.

Dare all’impasto la forma preferita: cestino, agnello, colomba, ecc) dello spessore di circa 1,5 cm

Con il dorso di un cucchiaio creare delle buchette in cui adagiare 3 uova (per tradizione le uova devono essere sempre dispari.)

Con la pasta avanzata creare dei nastrini per fissare le uova sode con un incrocio.

Sbattere bene l’uovo rimasto e spennellare la superficie, decorare con le codette colorate.

Cuocere in forno già caldo (180°) per 30 minuti. Controllare la cottura con uno stuzzicadenti.

Guarnire con lo zucchero a velo a piacere

  • Share/Bookmark

Falafel col trucco (arabo)


INGREDIENTI

QUANTITÀ in kg

TECNICO DI CUCINA

ceci secchi

0,500

Mixer da cucina

3 o 4 spicchi di aglio

0,030

Padella per friggere

2 cipolle medie

0,150

50 g di prezzemolo fresco

0,050

1 cucchiaino da caffè di cumino in polvere

0,010

1/2 cucchiaino da caffè di bicarbonato di sodio in polvere

0,010

sale q.b

Olio EVO

0,500

La preparazione di questi falafel prevede l’uso dei ceci secchi crudi (dopo un ammollo di 24/36 ore) per evitare che l’impasto da friggere sia troppo molle e si disfi in cottura.

Scolare molto bene i ceci ammollati e frullarli nel mixer con aglio, cipolla, prezzemolo, sale, cumino.

Quando sono ben tritati aggiungere il bicarbonato e mescolare bene.

Porre nel frigorifero per almeno mezza giornata prima di usare l’impasto.

Con le mani bagnate (o con 2 cucchiai) formare delle polpette e figgerle nell’olio EVO a 180°

Si possono consumare sia caldi che tiepidi.

  • Share/Bookmark

Bad Behavior has blocked 639 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail