Antipasto Cruditè pas cruauté

Mi ha ispirato Mariluna per questo bicchiere di cruditè che ha aperto la cena vegan. La preparazione è estremamente semplice e le verdure da stratificare sicuramente si possono aggiornare alla disponibilità della stagione. È un piatto (ops! un bicchiere) che ha il suo pregio nella croccantezza delle verdure e nel miscelare sapori dolci e aromatici. Si può preparare con  un po’ di anticipo avendo l’accortezza di acidulare le verdure con un po’ di limone.
La particolarità sta nel condimento che abbiamo scelto e nella nota croccante data da un pizzicone di sesamo sopra al tutto.

Le verdure in strato:
finocchio, carota, mela e rucola a finire
La salsa aromatica
olio EVO, zenzero tritato, buccia di limone rapè

Preparare un infusione con questi ingredienti (regolare la quantità di salsa con la quantità di verdure che si devono condire) e lasciare in infusione per 24 ore.
Naturalmente, dato la semplicità della preparazione, gli ingredienti devono essere freschissimi e biologici, soprattutto per quanto riguarda la buccia di limone.

  • Share/Bookmark

2 Commenti to this post.

  1. Pubblicato da mariluna il 3 aprile 2010 alle 17:14

    grazie mille é un piacere e già che ci sono aggiungo che prendero' in considerazione la tua ricetta di gnocchetti al tofu…molto interessante!

  2. Pubblicato da Corsi cucina Breganze il 19 luglio 2010 alle 16:15

    Davvero belli e simpatici questi bicchierini, un idea per un antipasto diverso dal solito anche per una cena che non sia vegana o vegetariana. Complimenti per l’idea :)

Replica a questo articolo

Bad Behavior has blocked 87 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail