Cos'è questo? Da questa pagina puoi usare i link ai Web Sociali per salvare Le verdure brusche in un servizio di social bookmarking, o usare il form per inviare via E-mail un link del post a chi preferisci.

Web Sociali

Invia e-mail

E-Mail
settembre 02, 2011

Le verdure brusche

Scritto in: vegan, vegetariano

L’estate porta con se una voglia di acidità che ci dona sensazioni di freschezza e ci aiuta a combattere la calura. Per questi giorni così caldi ho preparato due verdure estive, con una punta di acido, che consumate fredde o a temperatura ambiente, sono ideali per la tavola di un fine estate torrido.
Potremmo chiamarli sottaceti, ma non sono da conservare, anzi da consumare subito come contorno o come parti di altre ricette.

Peperoni, zucchine e cipolle brusche

Ingredienti 
500 gr di acqua
150 gr di aceto di mele
300 gr di peperoni
300 gr di zucchine
100 gr di cipollotto fresco

maggiorana fresca q.b.
sale q.b.
pepe rosa q.b.

Preparazione
portare a ebollizione l’acqua, l’aceto di mele, il sale e gli aromi
pulire i peperoni eliminando i semi e la membrana bianca all’interno
tagliare peperoni e zucchine a dadini di ca. 1 cm per lato e il cipollotto in spicchi
immergere le verdure nella bagna acidulata appena bollente e lasciarle sobollire per qualche minuto, 3 o 4 cucchiai per volta, scolandole molto al dente
Possono essere condite con un buon olio toscano fruttato e foglioline di menta o con poca salsa di soia sbattuta con poco olio.

  • Share/Bookmark

Ritorna a: Le verdure brusche