Cos'è questo? Da questa pagina puoi usare i link ai Web Sociali per salvare Crema dolce di azuki in un servizio di social bookmarking, o usare il form per inviare via E-mail un link del post a chi preferisci.

Web Sociali

Invia e-mail

E-Mail
gennaio 18, 2009

Crema dolce di azuki

Scritto in: creme, dolci, legumi, ricette


INGREDIENTI

QUANTITÀ in kg

TECNICO DI CUCINA

AZUKI

0,300

Frullatore ad immersione

ZUCCHERO

0,300

Casseruola a fondo spesso

PINOLI

0,30

Lavare gli azuki e metteteli a bagno nell’acqua per una notte.

Getta l’acqua di ammollo, mettere gli azuki con nuova acqua in una pentola e portare a bollore: quando cominciano a schiumare, scolarli, poi rimetterli nella stessa casseruola con acqua fresca e ricominciate a cuocerli finché non diventano morbidi.

A questo punto scolarli e ridurli in purè con un frullatore a immersione o robot da cucina.

Rimettere il purè di azuki e lo zucchero in una pentola, e cuocerli a fuoco molto basso, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno, finché la crema si addensa a sufficienza (per verificarlo, prenderne un cucchiaio e, rovesciarlo, la crema deve cascare tutta insieme).

Lasciar raffreddare.

Fare delle palline, schiacciarle leggermente a appoggiarvi sopra dei pinoli tostati e tritati o castagne lessate e sbriciolate.

  • Share/Bookmark

Ritorna a: Crema dolce di azuki