Pasqua e Pasquetta NO CRUELTY

La Pasqua mi sembra un ottima occasione per ripensare alla nostra alimentazione e uscire dagli schemi consumistici che ci vede divoratori di teneri capretti e amabili agnellini (tranne quelli di pasta sfoglia che propone la pasticceria lodigiana).
Vi propongo, dunque, tutti i link alle ricette dell’aperitivo vegetariano proposto il 14 marzo scorso e nei prossimi giorni posterò le ricette che ho realizzato per la Pasqua Vegan lo scorso sabato.
Pizza fritta al sugo di pomodoro e cipolla
abbiamo caratterizzato questa bellissima ricetta con un sugo ricco di cipolla bianca, se avete dei ragazzi a cena sarà un successone, eventualmente potete cospargete le pizzette ancora bollenti con della mozzarella (o altro formaggio a piacere) e coprite con il sugo altrettanto bollente. Se lo ricorderanno per un bel pezzo. Molti non amano friggere perchè poi l’odore di fritto invade la casa, vi assicuro che con queste pizzette il successo sarà tale che l’odore del fritto non vi infastidirà più!
Crema di tofu nel cucchiaio , l’importante con il tofu è ricordarsi che si può arricchire con qualunque insaporitore vi piaccia o piaccia ai vostri cari.
Hummus su pane integrale , ricettina estremamente semplice e veloce che può risolvere l’arrivo di ospiti inaspettati, si può spalmare sui crostini o sui ckackers o, magari, su una piadina fatta scldare velocemente in padella.
Muffins rosa , sostituire la zucca, nella ricetta indicata, la barbabietola tritata e asciugata in padella con un po’ di burro, per dare un bel colore rosa
Focaccia base,
Focaccia ai pomodorini , le focacce sono un cavallo di battaglia per picnic e buffet in piedi, insaporite anche con olive, frutta secca, olio aromatizzato con spezie tostate  e quant’atro vi piaccia
biscottini ai formaggi e spezie, una vera raffinatezza per le vostre cene estive, da preparare in anticipo e conservare in barattoli ermetici
Involtini di pasta fillo con riso e mele, questa ricetta la pubblicherò tra qualche giorno e la dedicherò alla mia città: Lodi!
Crema di tofu al cioccolato: chi ha scoperto questa meravigliosa crema dolce ormai la chiama “Tufella” e la propone come merenda ai propri figli, come alternativa gustosa e sana. Provatela e fatemi sapere chi non l’ha gradita!

  • Share/Bookmark

Il Pranzo di Natale

Suggerimenti per un pranzo di Natale vegetariano li possiamo trovare nella cena che ho organizzato di recente per A.Di.Ca onlus.
Qui di seguito potete trovare i link alle pagine che illustrano le ricette proposte e indicazioni per eseguirle al meglio.
Il menù proposto è stato:

Antipasti di bignè e pasticceria fine, 
Zuppetta di zucca speziata, 
Tagliatelle profumate alle castagne con ragù di seitan, 
Fritto misto, 
Caramelle di datteri con bicchierino di Natale

I bignè sono stati farciti con una crema composta da una besciamella al 50% e formaggio a piacere al 50%); la crema al gorgonzola è stata valorizzata con gheriglio di noci mentre quella con formaggio di capra è stata valorizzata da una sbriciolatura di croccante di sesamo.
I biscotti sono stati realizzati con un formaggio tipo gruyere, ma sono ottimi anche con una caciotta affumicata.
La crema di tofu dal gusto frizzante è quella con le noci.
La Zuppetta di zucca è stata realizzata soffriggendo lo scalogno, aggiungendo poi la zucca e le patate e cotta per un’ora con un buon brodo di verdura. Alla fine l’abbiamo speziata con cannella e cumino in polvere tostati.
Per le tagliatelle di castagne e il ragù di seitan abbiamo seguito le ricette del blog.
Il fritto misto era composto da straccetti di muscolo di grano e tocchetti di tofu con una pastella di ceci secondo questa ricetta.
Le caramelle di datteri e frutta secca (non potete non presentarle come dolce di Natale perché sono “una tira l’altra”).
E, infine, il bicchierino l’abbiamo realizzato con una bavarese all’arancia con un cucchiaio di ganasce al cioccolato fondente sul fondo e una sbriciolata di panettone tostato a guarnire.
Auguro a tutti un Natale senza crudeltà!
Per le ricette ringrazio GialloZafferano e Idolcidipinella fonti di ineguagliabili ispirazioni e consigli
  • Share/Bookmark

biscottini al formaggio

 

proposti alla cena in favore di A.Di.Ca. Onlus, questi biscottini ai formaggi hanno riscosso grande successo.
Estremamente semplici nella realizzazione ci permettono una presentazione straordinaria sia per una cena al tavolo che per un aperitivo o una cena in piedi.
Clickate sull’immagine per trovare la ricetta

  • Share/Bookmark

24 nov

Cena di Natale

Pubblicatoda jasmin in castagne, cene vegetariane, dolci, finger-food, muscolo di grano, pasta, seitan, tofu, zuppe.

L’invito è per essere vegetariani per un giorno, magari un giorno importante come il Natale. Uscire dagli schemi della grande abbuffata per dedicarci a preparazioni preziose come i bignè, i biscottini e la pasta fresca con la farina di castagne e il ragù. Ritagliarci del tempo per preparare per i nostri cari un menù rispettoso della stagionalità (per favore niente fragole e ciliege!) e senza crudeltà.
Questo mi ha ispirato per il menù che propongo alla cena di natale di A.Di.Ca. Onlus. Spero vorrete imitarmi e raccontarmi poi come è andata.

  • Share/Bookmark

13 nov

5 novembre 2009 - Tofu

Pubblicatoda jasmin in creme e salse, finger-food, lezioni, note a margine, ricette, tofu.

Il tofu è un prodotto sottovalutato da molti, anche dai vegetariani.
E’ un alimento che non fa parte del nostro vissuto e tentiamo un approccio simile al formaggio con molte delusioni.
Approfondendo la sua conoscenza scopriamo che, invece, è estremamente versatile e possiamo anche creare delle ottime creme spalmabili per diverse occasioni dall’aperitivo al dolce e, perchè no, un ottimo secondo piatto.
In questa lezione abbiamo preparato 4 creme di tofu secondo le ricette:

crema di tofu alle noci
salsa tofu alla menta
tofugreen
crema tofu al cioccolato

provatele e fatemi sapere quale vi è piaciuta di più

  • Share/Bookmark

10 nov

5 novembre 2009 - Tofu

Pubblicatoda jasmin in creme e salse, finger-food, lezioni, note a margine, tofu.

Il tofu è un prodotto sottovalutato da molti, anche dai vegetariani.
E’ un alimento che non fa parte del nostro vissuto e tentiamo un approccio simile al formaggio con molte delusioni.
Approfondendo la sua conoscenza scopriamo che, invece, è estremamente versatile e possiamo anche creare delle ottime creme spalmabili per diverse occasioni dall’aperitivo al dolce e, perchè no, un ottimo secondo piatto.
In questa lezione abbiamo preparato 4 creme di tofu secondo le ricette:

crema di tofu alle noci
salsa tofu alla menta
tofugreen
crema tofu al cioccolato

provatele e fatemi sapere quale vi è piaciuta di più

  • Share/Bookmark

7 nov

5 novembre 2009 - Tofu

Pubblicatoda jasmin in creme e salse, finger-food, lezioni, note a margine, tofu.

Il tofu è un prodotto sottovalutato da molti, anche dai vegetariani.
E’ un alimento che non fa parte del nostro vissuto e tentiamo un approccio simile al formaggio con molte delusioni.
Approfondendo la sua conoscenza scopriamo che, invece, è estremamente versatile e possiamo anche creare delle ottime creme spalmabili per diverse occasioni dall’aperitivo al dolce e, perchè no, un ottimo secondo piatto.
In questa lezione abbiamo preparato 4 creme di tofu secondo le ricette:

crema di tofu alle noci
salsa tofu alla menta
tofugreen
crema tofu al cioccolato

provatele e fatemi sapere quale vi è piaciuta di più

  • Share/Bookmark

8 giu

Crema di tofu alle noci e zenzero

Pubblicatoda jasmin in cene vegetariane, finger-food, legumi, ricette, tofu, vegan. Contrassegnato da tag, , .

INGREDIENTI QUANTITÀ in kg TECNICO DI CUCINA
tofu 0.050 Pentola
Noci pecan 0.050 Robot da cucina
Peperoncino fresco 0.010 Coltello a lama liscia
Cipollotto o cipolla rossa fresca 0.050 pelapatate
Aceto di mele 0.020 Oppure rigalimoni
curcuma 1 cucchiaio  
zenzero 0,020  
Olio EVO 0.030  
Sale 0.005  

Immergere il tofu in acqua bollente non salata e cuocerlo per 10 minuti, questa operazione renderà la salsa particolarmente cremosaTritate con il robot da cucina tutti gli ingredienti con il tofu appena lasciato intiepidire nella sua acquaServire con crostini di pane integrale o di polenta, oppure con un contorno di riso integrale tiepido.Perfetto come condimento in un pinzimonio di verdure di stagione.

  • Share/Bookmark

14 apr

Falafel col trucco (arabo)

Pubblicatoda jasmin in finger-food, legumi, ricette, vegan.


INGREDIENTI

QUANTITÀ in kg

TECNICO DI CUCINA

ceci secchi

0,500

Mixer da cucina

3 o 4 spicchi di aglio

0,030

Padella per friggere

2 cipolle medie

0,150

50 g di prezzemolo fresco

0,050

1 cucchiaino da caffè di cumino in polvere

0,010

1/2 cucchiaino da caffè di bicarbonato di sodio in polvere

0,010

sale q.b

Olio EVO

0,500

La preparazione di questi falafel prevede l’uso dei ceci secchi crudi (dopo un ammollo di 24/36 ore) per evitare che l’impasto da friggere sia troppo molle e si disfi in cottura.

Scolare molto bene i ceci ammollati e frullarli nel mixer con aglio, cipolla, prezzemolo, sale, cumino.

Quando sono ben tritati aggiungere il bicarbonato e mescolare bene.

Porre nel frigorifero per almeno mezza giornata prima di usare l’impasto.

Con le mani bagnate (o con 2 cucchiai) formare delle polpette e figgerle nell’olio EVO a 180°

Si possono consumare sia caldi che tiepidi.

  • Share/Bookmark

8 feb

Muffin alla zucca e noci salati

Pubblicatoda jasmin in finger-food, ricette, zucca.


INGREDIENTI

QUANTITÀ in kg

TECNICO DI CUCINA

zucca

0,500

Mixer da cucina

scalogno

0,030

Coltelli verdura

uova

3

Teglia da forno

olio d’oliva

0,070

Padella

farina

0,120

Pirottini in carta

lievito

1 bustina

o stampo per muffins

gruyere

0,080

Grattugia per formaggi

latte

0,100

Noci pecan

0,100

Salvia

2 foglie

Burro

0,020

Cuocere la zucca a pezzi in forno a 180 gradi fino a che diventa morbida e asciutta, oppure, per un sapore più delicato cuocerla al vapore.
Far appassire lo scalogno tritato con poco burro e la salvia, saltare la purea di zucca a fuoco dolce.

Tenere da parte ¼ di noce per ogni pirottino e 30 g di gruyere.

Inserire nel mixer la zucca, le uova, il gruyere grattugiato, l’olio, il latte, miscelare brevemente.

Aggiungere la farina setacciata con il lievito e le noci, miscelare facendo attenzione che l’impasto sia ben amalgamato e nel contempo le noci rimangano granulose.

Riempire per meno di 2/3 i pirottini, porre il pezzetto di noce in superficie e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 15-18 minuti.

Ancora bollenti, cospargere con ½ cucchiaino di gruyere grattugiato.

Servire tiepidi come antipasto e come secondo.

  • Share/Bookmark
« Articoli precedenti

Bad Behavior has blocked 87 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail