Il Pranzo di Natale

Suggerimenti per un pranzo di Natale vegetariano li possiamo trovare nella cena che ho organizzato di recente per A.Di.Ca onlus.
Qui di seguito potete trovare i link alle pagine che illustrano le ricette proposte e indicazioni per eseguirle al meglio.
Il menù proposto è stato:

Antipasti di bignè e pasticceria fine, 
Zuppetta di zucca speziata, 
Tagliatelle profumate alle castagne con ragù di seitan, 
Fritto misto, 
Caramelle di datteri con bicchierino di Natale

I bignè sono stati farciti con una crema composta da una besciamella al 50% e formaggio a piacere al 50%); la crema al gorgonzola è stata valorizzata con gheriglio di noci mentre quella con formaggio di capra è stata valorizzata da una sbriciolatura di croccante di sesamo.
I biscotti sono stati realizzati con un formaggio tipo gruyere, ma sono ottimi anche con una caciotta affumicata.
La crema di tofu dal gusto frizzante è quella con le noci.
La Zuppetta di zucca è stata realizzata soffriggendo lo scalogno, aggiungendo poi la zucca e le patate e cotta per un’ora con un buon brodo di verdura. Alla fine l’abbiamo speziata con cannella e cumino in polvere tostati.
Per le tagliatelle di castagne e il ragù di seitan abbiamo seguito le ricette del blog.
Il fritto misto era composto da straccetti di muscolo di grano e tocchetti di tofu con una pastella di ceci secondo questa ricetta.
Le caramelle di datteri e frutta secca (non potete non presentarle come dolce di Natale perché sono “una tira l’altra”).
E, infine, il bicchierino l’abbiamo realizzato con una bavarese all’arancia con un cucchiaio di ganasce al cioccolato fondente sul fondo e una sbriciolata di panettone tostato a guarnire.
Auguro a tutti un Natale senza crudeltà!
Per le ricette ringrazio GialloZafferano e Idolcidipinella fonti di ineguagliabili ispirazioni e consigli
  • Share/Bookmark

zuppa alla zucca e funghi al profumo di Cina

INGREDIENTI

QUANTITA’ in kg

TECNICO DI CUCINA

Scalogno

0,100

WOK

1 patata grande

0,100

Coltelli verdura

100g di tofu

0,100

Tagliere

Zenzero

0,020

Pentola brodo

2 carote

0,100

 

Alga Kombu e iziky

0,010

 

Zucca

0,200

 

1 gambo di sedano

0,100

 

Funghi

0,200

 

1 cucchiaio miso

0,020

 

Olio EVO 2 cucchiai

0,020

 

Prezzemolo

0,050

 

Innanzitutto mettere a bagno l’alga kombu per 10 minuti e mettere 500 ml di acqua a bollire.

Affettare lo scalogno e porlo nel wok a fuoco medio, nel frattempo tagliare a dadini le verdure e aggiungerle man mano: sedano, carote, zucca, patate, e da ultimo i funghi mescolando accuratamente dopo ogni inserimento e soffriggendo delicatamente.

Finito di tagliare e rosolare le verdure aggiungere l’acqua bollente fino a coprire abbondantemente le verdure stesse.

Aggiungere poi le alghe, il tofu tagliato sottile come spaghetti, lo zenzero tritato.

Far sobbollire per 10’ per amalgamare i sapori.

Portare in tavola cosparso di prezzemolo tritato grosso.

  • Share/Bookmark

Muffin alla zucca e noci salati


INGREDIENTI

QUANTITÀ in kg

TECNICO DI CUCINA

zucca

0,500

Mixer da cucina

scalogno

0,030

Coltelli verdura

uova

3

Teglia da forno

olio d’oliva

0,070

Padella

farina

0,120

Pirottini in carta

lievito

1 bustina

o stampo per muffins

gruyere

0,080

Grattugia per formaggi

latte

0,100

Noci pecan

0,100

Salvia

2 foglie

Burro

0,020

Cuocere la zucca a pezzi in forno a 180 gradi fino a che diventa morbida e asciutta, oppure, per un sapore più delicato cuocerla al vapore.
Far appassire lo scalogno tritato con poco burro e la salvia, saltare la purea di zucca a fuoco dolce.

Tenere da parte ¼ di noce per ogni pirottino e 30 g di gruyere.

Inserire nel mixer la zucca, le uova, il gruyere grattugiato, l’olio, il latte, miscelare brevemente.

Aggiungere la farina setacciata con il lievito e le noci, miscelare facendo attenzione che l’impasto sia ben amalgamato e nel contempo le noci rimangano granulose.

Riempire per meno di 2/3 i pirottini, porre il pezzetto di noce in superficie e cuocere in forno caldo a 180 gradi per 15-18 minuti.

Ancora bollenti, cospargere con ½ cucchiaino di gruyere grattugiato.

Servire tiepidi come antipasto e come secondo.

  • Share/Bookmark

Il Pranzo di Natale

Suggerimenti per un pranzo di Natale vegetariano li possiamo trovare nella cena che ho organizzato di recente per A.Di.Ca onlus.
Qui di seguito potete trovare i link alle pagine che illustrano le ricette proposte e indicazioni per eseguirle al meglio.
Il menù proposto è stato:

Antipasti di bignè e pasticceria fine, 
Zuppetta di zucca speziata, 
Tagliatelle profumate alle castagne con ragù di seitan, 
Fritto misto, 
Caramelle di datteri con bicchierino di Natale

I bignè sono stati farciti con una crema composta da una besciamella al 50% e formaggio a piacere al 50%); la crema al gorgonzola è stata valorizzata con gheriglio di noci mentre quella con formaggio di capra è stata valorizzata da una sbriciolatura di croccante di sesamo.
I biscotti sono stati realizzati con un formaggio tipo gruyere, ma sono ottimi anche con una caciotta affumicata.
La crema di tofu dal gusto frizzante è quella con le noci.
La Zuppetta di zucca è stata realizzata soffriggendo lo scalogno, aggiungendo poi la zucca e le patate e cotta per un’ora con un buon brodo di verdura. Alla fine l’abbiamo speziata con cannella e cumino in polvere tostati.
Per le tagliatelle di castagne e il ragù di seitan abbiamo seguito le ricette del blog.
Il fritto misto era composto da straccetti di muscolo di grano e tocchetti di tofu con una pastella di ceci secondo questa ricetta.
Le caramelle di datteri e frutta secca (non potete non presentarle come dolce di Natale perché sono “una tira l’altra”).
E, infine, il bicchierino l’abbiamo realizzato con una bavarese all’arancia con un cucchiaio di ganasce al cioccolato fondente sul fondo e una sbriciolata di panettone tostato a guarnire.
Auguro a tutti un Natale senza crudeltà!
Per le ricette ringrazio GialloZafferano e Idolcidipinella fonti di ineguagliabili ispirazioni e consigli
  • Share/Bookmark

Bad Behavior has blocked 87 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail