Le verdure brusche

L’estate porta con se una voglia di acidità che ci dona sensazioni di freschezza e ci aiuta a combattere la calura. Per questi giorni così caldi ho preparato due verdure estive, con una punta di acido, che consumate fredde o a temperatura ambiente, sono ideali per la tavola di un fine estate torrido.
Potremmo chiamarli sottaceti, ma non sono da conservare, anzi da consumare subito come contorno o come parti di altre ricette.

Peperoni, zucchine e cipolle brusche

Ingredienti 
500 gr di acqua
150 gr di aceto di mele
300 gr di peperoni
300 gr di zucchine
100 gr di cipollotto fresco

maggiorana fresca q.b.
sale q.b.
pepe rosa q.b.

Preparazione
portare a ebollizione l’acqua, l’aceto di mele, il sale e gli aromi
pulire i peperoni eliminando i semi e la membrana bianca all’interno
tagliare peperoni e zucchine a dadini di ca. 1 cm per lato e il cipollotto in spicchi
immergere le verdure nella bagna acidulata appena bollente e lasciarle sobollire per qualche minuto, 3 o 4 cucchiai per volta, scolandole molto al dente
Possono essere condite con un buon olio toscano fruttato e foglioline di menta o con poca salsa di soia sbattuta con poco olio.

  • Share/Bookmark

Il menù della festa

Abbiamo portato in tavola, con la collaborazione di Enrica, Isabella, Mariele, Nicole e Susy

questi fantastici piatti

Briouats ai carciofi e menta

(basta sostituire il ripieno con carciofi saltati in padella con uno spicchio di aglio, un po’ di patata lessa e due cucchiaiate di formaggio)

Tofu creme con pane irlandese

Fondù al croccante salato con Gnocchetti di tofu

(la fondù si ottiene sciogliendo a fuoco dolce del taleggio con 2 cucchiai di latte poi si sbriciola sopra il croccante preparato con la frutta secca salata)

Girelle al patè di olive (stendere l’impasto dei biscotti in una sfoglia di 1 cm, coprire con patè di olive, arrotolare e far raffreddare in frigorifero per 1 ora, tagliare a fette e cuocere in forno a 180° per 20 minuti)

Biscotti al sesamo (ritagliare delle forme a piacere, spennellare con latte e cospargere di sesamo)

Straccetti integrali al mezzo uovo con ragù di seitan (400 gr di farina 2 uova e acua quanto basta ad ottenere un impasto piuttosto compatto, far riposare 1 ora prima di stendere e ritagliare)

Camille striate al cioccolato (con la ganasce disegnare delle righe sopra le camille)

Amici e famigliari hanno poi spazzolato di gusto

  • Share/Bookmark

Gnocchetti di tofu

collage-gnocchetti-tofu.jpg

Ingredienti

tofu           250 gr

semola BIO 200 gr

acqua circa 100 gr

Passare il tofu nel mixer, aggiungere  la semola e miscelare, aggiungere l’acqua a filo fino ad ottenere una consistenza morbida ma perfettamente maneggiabile  e non appiccicosa

Formare un panetto e farlo riposare almeno un ora per permettere alla semola di assorbire i liquidi e rendere l’impasto malleabile

Formare dei rotolini di circa 1,5 cm di diametro e tagliare dei gnocchetti della dimensione di un confetto

con la punta dell’indice premere dolcemente gli gnocchetti nel centro e farli rotolare leggermente

Cuocere in abbondante acqua salata per un paio di minuti dalla ripresa del bollore

condire a piacere

Ottimo modo di consumare il tofu, anche per i più restii a questo prodotto

  • Share/Bookmark

Cavolo spadellato all’arancia

Basta poco, a volte, per creare un piatto gustoso e sano.

Trovo molto gradevole l’associazione tra certi cavoli e l’arancia. Il tono acidulo e dolce dell’arancia ben si accosta all’aroma del cavolo. In questa ricetta, poi, si sposano magnificamente anche i colori.

La ricetta è molto semplice bastano

Mezzo cavolo rosso tagliato a listarelle
Un’arancia
Una cipolla rossa
Un cucchiaio di olio EVO
Sale e pepe q.b.

Con un pelapatate ricavare dalla buccia dell’arancia delle scorzette evitando accuratamente di asportare la parte bianca.

Pelare l’arancia e ricavarne degli spicchi pelati al vivo (ritagliare degli spicchi con un coltellino affilato asportando solo la polpa)

_________________________________

_________________________________

Tagliare a fette la cipolla e porla a rosolare nell’olio EVO con la scorza d’arancia

Saltare per pochi minuti a fuoco medio, quando la cipolla diventa translucida aggiungere le listarelle di cavolo e la polpa di arancia

Spadellare fino a che il cavolo diventa appena morbido

Aggiustare di sale e pepe e servire come contorno

  • Share/Bookmark

Zuppa di farro e pomodorini

 

Delicatissima, leggera,
 perfetta per un intestino che non vuole lavorare!
 

farro-e-pomodorini-2.JPG

questa zuppa è buonissima tiepida il giorno dopo!

Ingredienti:

  • 150 gr di farro già cotto
  • 100 gr di scalogno
  • 100 gr di sedano
  • 200 gr di pomodorini freschi
  • 100 gr di tofu
  • mezzo bicchiere di vino 
  • olio EVO 2 cucchiai
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

Utlizzare una casseruola larga o un WOK

Rosolare lo scalogno nell’olio EVO fino a che diventa traslucido, senza far prendere colore (eventualmente aggiungere 2 cucchiai di acqua se la temperatura sale troppo)

Aggiungere il farro e continuare a rosolare per alcuni minuti a fuoco medio, poi aggiungere il tofu tagliato a striscioline

Sfumare con mezzo bicchiere di vino, mescolare fino a che non si sente più l’odore dell’alcool nei vapori della casseruola

Tagliare il sedano a tocchetti e aggiungerlo al farro, aggiungere mezzo bicchiere di acqua e mescolare bene

Tagliare i pomodorini a metà, scoprire parte del fondo della casseruola o della parete del WOW e appoggiarvi la parte tagliata dei pomodorini

farli stufare un paio di minuti a contatto diretto con la casseruola perchè prendano sapore poi aggiungerli al resto dei componenti

aggiustare di sale e pepe e cuocere per 10 minuti.

eventualmente spolverare con della ricotta al forno grattugiata

  • Share/Bookmark

Crema di tofu alle noci e zenzero

INGREDIENTI QUANTITÀ in kg TECNICO DI CUCINA
tofu 0.050 Pentola
Noci pecan 0.050 Robot da cucina
Peperoncino fresco 0.010 Coltello a lama liscia
Cipollotto o cipolla rossa fresca 0.050 pelapatate
Aceto di mele 0.020 Oppure rigalimoni
curcuma 1 cucchiaio  
zenzero 0,020  
Olio EVO 0.030  
Sale 0.005  

Immergere il tofu in acqua bollente non salata e cuocerlo per 10 minuti, questa operazione renderà la salsa particolarmente cremosaTritate con il robot da cucina tutti gli ingredienti con il tofu appena lasciato intiepidire nella sua acquaServire con crostini di pane integrale o di polenta, oppure con un contorno di riso integrale tiepido.Perfetto come condimento in un pinzimonio di verdure di stagione.

  • Share/Bookmark

Curry di muscolo di grano

INGREDIENTI QUANTITÀ in kg TECNICO DI CUCINA
muscolo di grano formato spezzatino 0,200 Coltelli verdura
cipolle 0,200 Padella a fondo spesso
curry 0,020  
Olio EVO 0,050  
Vino bianco 0,050  
sale 0,010  

Affettare grossolanamente la cipolla e rosolarla nell’olio fino a che diventa translucida

Aggiungere lo spezzatino di muscolo di grano e continuare a rosolare bene senza farlo scurire

Bagnare con il vino bianco e far evaporare

Sciogliere il curry in mezzo bicchiere di acqua calda, aggiungere allo spezzatino e lascia cuocere a fuoco dolce per 20 minuti.

Far riposare lo spezzatino al caldo almeno per 20 minuti

Servire con un contorno di riso basmati riso cotto al vapore

Il Muscolo di grano è un impasto a base di farina di frumento, farina di legumi o di soia, acqua e olio con l’aggiunta di spezie, che permette di sostituire la carne dato l’alto valore biologico delle sue proteine. È un prodotto molto gradevole al gusto con una consistenza che ricorda quello della carne bianca e che può sostituire la carne in moltissime preparazioni.

Potete trovare ulteriori informazioni al”indirizzo www.muscolodigrano.biz

  • Share/Bookmark

Zuppa di farro e ceci

INGREDIENTI QUANTITÀ in kg TECNICO DI CUCINA
Ceci 0,300 Pentola in coccio
Farro perlato 0,250 Casseruola
1 carota 0,100 Coltelli verdura
1 gambo di sedano 0,100  
1 cipolla 0,100  
1 patata piccola 0,100  
Concentrato di pomodoro 1 cucchiaio abbondante  
kombu 1 pezzetto  
Peperoncino q.b.  
olio extravergine d’oliva 0,050  
1 rametto di rosmarino q.b.  
Sale e pepe q.b.  

I ceci hanno bisogno di un lungo ammollo (almeno 24 ore) e di una lunghissima cottura in una pentola di coccio o a fondo spesso (almeno 3 o 4 ore) a fuoco bassissimo, con l’aggiunta di un pezzetto di alga Kombu e salvia. Altrimenti utilizzate dei ceci in scatola di buona qualità.

Lessare il farro perlato in acqua fredda con pochissimo sale (circa 25-30 minuti).

Mettere a soffriggere in poco olio la cipolla, il peperoncino (secondo i vostri gusti), la carota ed il sedano tritati in una casseruola.

Aggiungere i ceci scolati dalla loro acqua tenendone da parte un po’.

Aggiungere il concentrato di pomodoro, la patata sbucciata (per addensare il tutto) e lasciate cuocere per 10 minuti.

Legare il rametto di rosmarino con dello spago e aggiungetelo ai ceci ed aggiungete anche 1/2 di litro di acqua.

Aggiungere il farro lessato e scolato e i ceci interi tenuti da parte, aggiustare il sale e cuocere per 15 minuti.

Far riposare la zuppa (raffreddata) in frigorifero fino al giorno dopo.

Servire con un filo d’olio extravergine di oliva e una macinata di pepe fresco.

  • Share/Bookmark

Bad Behavior has blocked 86 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail